Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ndrangheta’

Mercoledì 6 aprile presentiamo il libro “La regola – Giorno per giorno la ‘ndrangheta in Lombardia” con l’autore e giornalista Giampiero Rossi e Lorenzo Frigerio di Libera Informazione, ore 21.00, con la Libreria Sommaruga, presso il Caffé Letterario in via Fanfulla 3 a Lodi

Perché non ci vogliamo rassegnare alla normalità delle infiltrazioni mafiose. Organizzavamo la Carovana antimafia 15 anni fa, denunciando lo sbarco della Mafia qui al Nord.

Il 6 aprile faremo il punto con Giampiero Rossi che nel suo libro, Editore Laterza, “racconta l’avanzata del potere mafioso e il suo più recente salto di qualità, attraverso gli atti giudiziari, le valutazioni (sempre più allarmate) degli investigatori, le tardive confessioni di imprenditori, manager e politici che hanno accettato il patto col diavolo e – soprattutto – attraverso la viva voce dei boss e dei picciotti della ’ndrangheta del Nord, ascoltati in milioni di ore di intercettazioni telefoniche e ambientali“.

locandina

Read Full Post »

Tutte le info su il sito dell’Osservatorio sul Lodigiano

COMUNICATO STAMPA VICENDA PREFETTO GIOFFRÈ

Nel gennaio 2012 si è insediato a Lodi il neo prefetto Pasquale Antonio Gioffrè.

Fin da subito la stampa locale, riprendendo fatti denunciati dalla Casa della Legalità  ha riportato alla luce vicende poco chiare che hanno coinvolto il dottor Gioffrè in passato.
In particolare, come hanno poi scritto anche quotidiani nazionali quali L’Unità e Il Fatto Quotidiano, il neo prefetto ha ricoperto la carica di vice presidente della “Città del Sole”, associazione il cui presidente, Salvatore Ottavio Cosma risulta, secondo un rapporto della Finanza del 2007, punto di contatto tra ‘ndrangheta e ambienti politici in Liguria. Non solo, tra i soci dell’Associazione appare anche Gregorio Fogliani, la cui famiglia è considerata dalla Dia di Genova “terminale locale per operazioni di reinvestimento di denaro di illecita provenienza”.

Inoltre, mentre ricopre la carica di vice prefetto di Genova, con delega alla sicurezza e ai beni sequestrati, la famiglia Caci, cui era stato sequestrato un appartamento per ordine della Dia di Caltanisetta, lo ha rioccupato. “Non apparteneva a me fare valutazioni circa la presenza o meno o il radicamento delle mafie” risponde il dottor Gioffrè al giornalista de Il Cittadino che gli chiede conto.

Queste alcune delle circostanze preoccupanti che sono apparse su giornali nazionali e locali e che sembrano non aver destato alcun interesse tra le istituzioni e i cittadini del Lodigiano.
Alla Camera e al Senato sono state però presentate due interrogazioni (n.5-06091 del 02/02/2012 e n.4-06803 del 07/02/2012) in cui si chiede che venga fatta luce su queste vicende.

Le dichiarazioni del dottor Gioffrè ci lasciano sorpresi e perplessi considerando che sono stata fatte da chi dovrebbe avere la responsabilità di vigilare su un territorio come quello lodigiano nel quale le mafie sono presenti, si sentono e si vedono.
Come cittadini, la cui sicurezza, che intendiamo anche come vigilanza rispetto alle infiltrazioni criminali, dipende anche dall’attenzione e dal lavoro svolto dalla Prefettura, chiediamo ai rappresentanti delle istituzioni locali, dei partiti, dei sindacati di verificare quanto sopra riportato e di rispondere in sede pubblica.
Li invitiamo a farsi parte attiva nel sostenere, insieme a noi, la richiesta di spiegazioni e di massima trasparenza nei confronti del neo prefetto di Lodi.
Chiediamo al dottor Gioffrè di rispondere pubblicamente in merito ai fatti che gli vengono contestati, anche nelle interrogazioni parlamentari, prendendo una posizione chiara poiché riteniamo che l’affermazione “non ho fatto nulla di cui vergognarmi” non sia sufficiente a tutelare l’immagine di un rappresentante del Governo.
Riteniamo che di fronte a questi fatti sia importante una condivisione pubblica per individuare insieme la migliore strada da percorrere per ottenere, con la massima chiarezza, tutte le risposte necessarie.

Vi invitiamo ad intervenire all’assemblea pubblica che si terrà giovedì 22 marzo 2012 alle ore 21,00 presso la Sala A. Granata (ex sala San Paolo, Biblioteca Laudense – Via Solferino, 72 – Lodi).
Nel caso non poteste partecipare all’incontro, vi chiediamo di inviarci una nota scritta che condivideremo con i presenti.

Al termine dell’assemblea verrà redatto dalle Associazioni un breve documento riassuntivo dell’incontro che verrà inviato al Presidente della Provincia, al Presidente del Consiglio, al Ministro degli Interni e ad organi della stampa nazionale.

Chiunque, associazione o singolo, volesse aderire sottoscrivendo il documento, può inviare il proprio nominativo a coordinamento.lodi@libero.it

Associazione culturale Adelante!
Associazione Cursa – Codogno
Associazione gaS LODIGIANO – Gruppo d’Acquisto Solidale
Coordinamento Legalità e Responsabilità del Lodigiano
Gruppo volontari Emergency di Lodi
Punto Informativo di Finanza Etica

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: