Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2008

http://www.radiomafiopoli.org

Auguri a tutti!!!

Read Full Post »

http://www.radiomafiopoli.org

Read Full Post »

http://www.radiomafiopoli.org

Read Full Post »

Anche oggi una nuova puntata di Radio Mafiopoli di Giulio Cavalli su www.radiomafiopoli.org

Read Full Post »

Ci teniamo a precisare che, anche se non siamo citati in questo articolo, siamo tra i principali promotori  dell’iniziativa. Da anni organizziamo la tappa della Carovana Antimafia a Lodi.

———————————————————–

L’edizione 2008 della tappa lodigiana partirà da Casale e prevede anche una lettura pubblica del libro “Gomorra” di Saviano
Da Casalmaiocco uno schiaffo ai boss
Presentata la Carovana antimafia nel locale confiscato alle cosche

Casalmaiocco Parte idealmente da Casalmaicco il messaggio contro tutte le mafie. Qui si trova infatti l’unico immobile di tutta la provincia di Lodi che è stato confiscato alle cosche. Si tratta di un bilocale, collocato a pianoterra che l’amministrazione comunale ha adibito a sede della Pro Loco, dopo l’esecuzione del provvedimento giudiziale e l’assegnazione da parte del demanio. Un simbolo del contrasto alla malavita organizzata che verrà richiamato nel corso dell’edizione 2008 della Carovana Antimafia. Un appuntamento che farà tappa nel territorio a partire da questa mattina a Casale e si concluderà il 6 dicembre in piazza Broletto. Tanti i promotori dell’evento, a cominciare dall’associazione Libera, comune di Lodi, provincia, Progetto immagine e Arci di Lodi e San Fiorano (oltre a diversi sponsor).Un percorso che si aprirà all’istituto Cesaris di Casale dove è stato invitato a parlare con gli studenti Alfonso Sabella per anni magistrato inquirente a Palermo. Nel pomeriggio è poi previsto un incontro aperto alla cittadinanza, all’interno della biblioteca comunale (ore 16). Il secondo momento è fissato per mercoledì 3 dicembre, quando si terranno proiezioni di film, riflessioni sulla legalità e seminari di riflessione. Si comincerà al mattino presso la scuola elementare Don Gnocchi, con alcuni volontari che mediante la letteratura spiegheranno la mafia ai più piccoli. Sono previsti poi momenti di approfondimento e discussione al liceo Novello di Codogno e all’Itis Volta di Lodi, mentre al liceo scientifico saranno attivati specifici laboratori tematici con alcuni personaggi del territorio.Sempre nel capoluogo, si terrà quindi un pranzo definito della legalità presso il Circolo Arci Ghezzi, con i prodotti di Libera. Alle 16 è prevista la proiezione in carcere del film “Placido Rizzotto” e alla sera (alle 20) si terrà una cena a San Fiorano presso il circolo IncontArci. «Per realizzare questi incontri, notevole è stato lo sforzo organizzativo, un lavoro che è stato portato avanti con le scuole e con i cittadini – hanno spiegato l’assessore alla cultura del comune di Lodi, Andrea Ferrari e l’assessore all’istruzione in provincia, Isa Veluti -, l’obiettivo è quello di far sapere che la mafia non riguarda solo il Mezzogiorno d’Italia, ma come si vede dai beni confiscati alla mafia anche il Lodigiano».Il programma continuerà alla sera del 3, presso la sala dei comuni della provincia di Lodi, alla presenza della vedova Grassi, Pina Maisano Grassi, il giornalista Gianni Barbacetto, l’ex componente del pool antimafia Giuseppe Di Lello e Luigi Lusenti dell’ufficio di presidenza di Arci Lombardia. Infine il 6 dicembre ci sarà la lettura di alcuni brani del libro Gomorra di Roberto Saviano, in collaborazione con l’associazione Fabularia e il sistema bibliotecario Lodigiano. E dal 4 al 14 dicembre aprirà presso la sede del gruppo fotografico di progetto immagine, in via Vistarini, una mostra firmata da Letizia Battaglia che sarà presente all’inaugurazione. Alla presentazione del lungo calendario della manifestazione erano presenti i molti volontari delle associazioni promotrici, il sindaco di Casalmaiocco Pietro Segalini e i vari organizzatori. Matteo Brunello
Il Cittadino 29.11.2008

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: